“Il Pesce fa Festa” è il grande appuntamento gastronomico autunnale, dedicato al protagonista assoluto delle tavole locali: il pesce dell’Adriatico.

Il pittoresco borgo marinaro per quattro giorni si trasforma in un grande ristorante a cielo aperto, ma non solo, perché, ad accompagnare il profumo delle squisite grigliate, delle croccanti fritture e degli altri piatti tipici della tradizione, sono previste diverse iniziative che andranno ad integrare e completare il programma della manifestazione, con il fine di promuovere e valorizzare la cultura e l’identità marinara.

Il cuore della sagra gastronomica come sempre sarà il porto canale disegnato da Leonardo Da Vinci: in piazza Ciceruacchio troveranno spazio gli stand dei gruppi di volontari, delle associazioni di pescatori e degli chef di A.RI.CE. – Associazione Ristoratori Cesenatico –  e A.R.T.E. in Cucina che prepareranno alcuni piatti tipici della cucina marinara romagnola, come gli spiedini di pesce, il fritto misto dell’Adriatico, i passatelli in brodo di pesce ed altre ricette tradizionali rivisitate in chiave moderna.

Nella zona portuale di Ponente, nei pressi del vecchio Squero, la Cooperativa Casa del Pescatore, all’interno di una tensostruttura molto capiente, elaborerà antipasti a base di cozze e vongole, primi succulenti e le classiche “rustide”, il tutto condito con intrattenimento musicale, mentre in Piazza del Monte l’Associazione “Tra il Cielo e il Mare” proporrà sfiziosi abbinamenti fra piatti tipici locali e prodotti DOP e IGP del territorio.

E poi ancora la cucina di mare a bordo delle motonavi turistiche ormeggiate sulla banchina del porto canale e le gustose proposte dell’Associazione Chef to Chef, con le preziose ricette di Alberto Faccani del Ristorante Magnolia di Cesenatico, che ha confermato anche quest’anno le prestigiose due stelle assegnate dalla Guida Michelin.