Per l’occasione le camicie rosse dei Garibaldini invadono la città rievocando l’imbarco e la veleggiata in mare.

Alle 9.30 l’appuntamento è con la sfilata storica dei Garibaldini, accompagnati dalle Autorità cittadine e dal corpo bandistico “Città di Gradara”. Il corteo attrava le principali vie del centro, fino al monumento eretto all’Eroe, in Piazza Pisacane, il primo costruito in tutta Italia ed uno dei rari in cui Garibaldi non è raffigurato a cavallo.

Si prosegue con la visita alla vecchia casa sul porto, ove riposò Anita Garibaldi, quindi il corteo sosta davanti al cippo in Piazza Ciceruacchio per il saluto ufficiale ai partecipanti delle autorità. Poi, è la volta del momento più suggestivo: l’escursione in mare con lancio di corone tra i flutti a ricordo dell’evento. La manifestazione si conclude alle ore 22.00, sulla spiaggia libera antistante Piazza Costa, con il grande spettacolo di fuochi d’artificio musicali sull’acqua.