Logo CC

Vini della Romagna

L’anima della Romagna in un bicchiere

“La vera voce della mia terra è quella che canta con i suoi vini”, recitava Tonino Guerra, cultore del Sangiovese, o Sanzvès, come si dice qui in Romagna, quando si brinda con chiunque venga a scoprire questa terra.

Chi dice vino in Romagna dice Albana e Sangiovese. La zona di produzione dei vini DOP romagnoli è la più estesa in regione, e deve la sua fama proprio alle uve del bianco e romagnolissimo Albana, dal sapore secco e corposo, e del mitico Romagna Sangiovese DOP, prodotto anche in versione Novello, Superiore e Riserva.

Nel Sangiovese c’è tutto il gusto della Romagna: franco, esuberante, schietto, robusto ed ospitale, a tratti ruvido all’esterno, ma sempre sincero e delicato. Nettare pregiato di vitigni a bacca nera, largamente diffusi nel centro Italia, perfetto per accompagnare fumanti ragù di carni e gustose grigliate tra amici. I vitigni del Sangiovese prosperano a Bertinoro, considerata la capitale dell’ospitalità romagnola, come rappresentato dalla Colonna degli Anelli (o “delle Anella”), fatta di pietra bianca, testimonianza dell’ospitalità Bertinorese.

Nel ferrarese troviamo i vini del Bosco Eliceo DOP, chiamati anche Vini delle Sabbie: quattro vitigni che traggono il loro nutrimento dalle terre sabbiose e dal clima umido della costa fra Ferrara e Ravenna. Qui nascono i rossi Bosco Eliceo DOP Fortana e Bosco Eliceo DOP Merlot, e i bianchi Bosco Eliceo DOP Sauvignon e Bosco Eliceo DOP Bianco.

La Rebola, presente dall’antichità in territorio riminese, viene citato come “Ruibola o Greco” in alcuni documenti del 1378. Trattasi di un vitigno a bacca bianca proveniente dall’area ellenica con forti somiglianze a varietà similari presenti nel centro e sud Italia come il Greco o Grechetto. In passato la Rebola nel riminese è stata sul punto di estinguersi, ma grazie all’impegno e al lavoro di
viticoltori, in particolare del corianese, questo vino dal colore lievemente dorato è stato recuperato e poi valorizzato nelle sue grandi potenzialità.

I vini romagnoli raccontano da sempre questa terra e non è difficile imbattersi in cantine e realtà agricole dove unirsi alla festa della vendemmia o condividere insieme il primo assaggio di novello. Una lunga tradizione oggi arricchita dai nuovi metodi di lavorazione dell’uva che regalano pregiati vini biologici e biodinamici.

 

Trova e prenota la tua esperienza golosa...

 

Ultimo aggiornamento 03/10/2021
SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA